Cronaca Europa

Galles, infermieri e medici non pagano multe arretrate. Ora rischiano la casa…

Galles, infermieri e medici non pagano multe arretrate. Ora rischiano la casa...

Galles, infermieri e medici non pagano multe arretrate. Ora rischiano la casa…

ROMA – Infermieri e medici del servizio sanitario gallese, rischiano di perdere le loro case: devono pagare 12,8 milioni di sterline di multe per il parcheggio nell’ospedale più grande del Galles. Il personale dell’University Hospital of Wales ha perso la battaglia legale sulle multe non pagate e ora dovranno farsi carico dell’enorme somma richiesta dall’operatore privato del parcheggio.

Un infermiere deve 150.000 sterline di multe in sospeso, in seguito alla decisione del tribunale: 128 sterline per ogni multa non pagata, più 26.000 di spese legali. In tutto si tratta di 100.000 tickets non pagati, il che significa 12,8 milioni di sterline per i proprietari del parcheggio Indigo.

Nell’ospedale lavorano 6.000 persone ma il parcheggio ha solo 1.800 posti, per cui molti sono costretti a parcheggiare in quelli riservati ai visitatori. Il personale, alcuni guadagnano 15.100 sterline annue, aveva deciso di non pagare eventuali multe in segno di protesta per la mancanza di posti. Indigo ha avviato un’azione legale e il giudice distrettuale, Clare Coates, ha emesso la sentenza a suo favore.

Un’attivista, Sue Prior, ha sollevato forti critiche:”E’ una decisione devastante per medici e infermieri di tutto il Galles. Hanno permesso a una società di parcheggio privato di fare questo, non c’è logica”. “Al momento abbiamo bisogno di incontrarci e valutare come muoverci poiché, andare in appello costa altro denaro. E’ come Davide e Golia e Davide ha perso”.

Un’infermiera che deve 2.000 sterline ha detto:”Non sarebbe mai accaduto se ci fosse stato un parcheggio adeguato. Sono spietati… E’ l’ultima cosa di cui ha bisogno il personale dell’NHS (servizio sanitario nazionale), considerando lo stipendio”. Un portavoce di Indigo ha dichiarato:”Cardiff e Vale University Health Board e l’Indigo hanno avviato una serie di misure per migliorare il parcheggio auto dell’ospedale”.

“Come gesto di buona volontà nei confronti degli utenti del parcheggio, gli addebiti sono stati cancellati fino al marzo del 2016”. “Inoltre, il costo di una notifica è stato ridotto a 10 sterline, se pagato entro 14 giorni. Nonostante questo, un certo numero di persone hanno rifiutato di pagare per parcheggiare nell’ospedale, ignorato le comunicazioni ufficiali e ricorrere in appello”. “Speriamo che la sentenza del tribunale abbia mandato un chiaro messaggio a chi utilizza il parcheggio dell’ospedale, ossia rispettare termini e condizioni”.

To Top