Blitz quotidiano
powered by aruba

Gatto scappa, litiga con fidanzato e si lancia da scogliera

LONDRA – Stephanie Walker, 44 anni, inglese, di Bridlington, è stata trovata morta nella sua Volkswagen Golf, lo scorso 9 ottobre, dopo essersi lanciata dalla stessa scogliera dove le ceneri di suo padre erano state disperse anni prima.

Le indagini, riporta Metro.co.ukhanno stabilito che la sera della sua morte aveva avuto una discussione con il suo fidanzato per via del suo gatto.

“Siamo stati al pub Stirling Castle quella sera ed è stata una serata bellissima. Ma tutto è cambiato quando siamo tornati a casa” ha ricordato Jonathan, il fidanzato di Stephanie. “Quando si è accorta che il suo gatto non c’era, ed è andata totalmente fuori controllo. E’ diventata aggressiva. Le ho detto che non poteva andare a cercare il gatto a quell’ora (l’una di notta) e che era meglio che rimanesse a dormire da sua sorella”. Ha spiegato l’uomo.

Ma Stephanie non avrebbe voluto ascoltare ragioni: sarebbe dunque uscita a cercare l’animale. Stando ai filmati a circuito chiuso di una stazione di servizio di Bridlington, la 44enne sarebbe riuscita anche a ritrovarlo, ma evidentemente il gatto deve essere fuggito dall’auto mentre la donna tornava a casa.

Così Stephanie avrebbe passato un’altra mezz’ora a cercarlo, senza successo. A quel punto avrebbe scritto su Facebook: “Ne ho avuto abbastanza. Vi amo tutti. La fine”. Avrebbe quindi guidato la sua auto sulla cima ad una scogliera e si sarebbe lanciata nel vuoto. Un volo di circa 30 metri al quale non è sopravvissuta.

 

 


TAG: