Cronaca Europa

GB, scandalo in caserma: rapporti tra donna e sette soldati…

GB, scandalo in caserma: rapporti tra donna e sette soldati...

GB, scandalo in caserma: rapporti tra donna e sette soldati…(La corte dove si è tenuto il processo, accanto alla caserma)

LONDRA – Sesso di gruppo in una caserma a Bulford Barracks, nel Wiltshire: l’episodio dell’orgia tra sette soldati e una ventenne, è venuto alla luce davanti alla corte marziale.

La donna che ha partecipato consenziente, a un’orgia a cui hanno preso parte dai cinque ai sette soldati, uno dei quali indossava una maschera antigas, ha accusato un caporale di averla colpita con una “regimental cane”, un bastone leggero utilizzato dai fucilieri del reggimento come emblema del dovere e di autorità.

In quello che il giudice ha definito un “episodio poco edificante”, la giovane ha fatto sesso contemporaneamente con due uomini, mentre un terzo la toccava. Alcuni video, filmati con un cellulare, mostrano anche un atto sessuale con un militare che indossa una maschera antigas. L’orgia in caserma, è venuta a galla quando la donna ha lamentato di essere stata colpita con il bastone in dotazione ai Fucilieri, dal caporale Hussain Panchbhaya. Ma il caso contro il caporale, 29 anni, è caduto quando in tribunale stavano per essere riprodotti i filmati dell’attività sessuale e la donna a quel punto, ha lasciato l’aula.

La donna, aveva pagato al fuciliere James Onwood, 80 sterline per andare a prenderla a Basingstoke, Hampshire, e portarla alla caserma: un viaggio di andata di circa 110 km. La coppia si era precedentemente accordata per avere un rapporto a tre con un altro soldato, conosciuto solo come “Zane”; la donna è arrivata in caserma e andata nella stanza di Onwood. Ha accolto più militari che hanno preso parte all’attività sessuale, affermando che in totale ci sono stati “cinque, sei o sette soldati”. Panchbhaya non ha preso parte al sesso di gruppo, ma era comunque nella stanza per tenere sotto controllo la situazione, ha detto la donna ed ha aggiunto:”Quando stavo per allontanarmi, mi ha colpito con il bastone alla gamba sinistra, sotto l’anca”. Panchbhaya, che da allora è stato promosso caporale, ammette di averla colpita ma soltanto perché “è stata lei ad averlo chiesto”. L’avvocato della difesa, Simon Reevell, ha detto alla corte che per capire lo svolgimento degli eventi era necessario vedere il filmato e successivamente ha commentato che il colpo “Non deve essere stato particolarmente traumatico, visto che in seguito ha avuto un rapporto sessuale con tre persone contemporaneamente”.

To Top