Blitz quotidiano
powered by aruba

Stoccarda, entra armato in studio legale: uccide e si spara

BERLINO – Si è barricato, armato, in uno studio legale di Stoccarda. Poi ha ucciso un avvocato e infine si è ucciso. La polizia tedesca è intervenuta in forze nello studio legale, ma non ha fatto in tempo a bloccare l’uomo prima che sparasse.

Lo ha riferito un portavoce della polizia al reporter della tv pubblica regionale Swr. I corpi, si è saputo in un secondo momento, sono di due uomini, mentre le forze dell’ordine non hanno sparato colpi.

Entrambi i corpi presentano ferite d’arma da fuoco. Allo stato dei fatti non si conosce né la dinamica, né le motivazioni di quanto accaduto.

Poco dopo le 13, una vicina aveva dato l’allarme alla polizia, raccontando di aver visto un uomo armato entrare nello studio legale e di aver udito un colpo. Erano intervenute le unità speciali della Sek che avevano circondato l’edificio e tentato di prendere contatto con le due persone ritenute all’interno dell’edificio. In mancanza di risposta, la decisione di fare irruzione. Non è stato sparato alcun colpo, i poliziotti si sono trovati di fronte ai due corpi senza vita nello scantinato.