Blitz quotidiano
powered by aruba

Germania: uomo armato entra in un cinema e spara, ucciso

BERLINO – Sono da poco passate le 15 quando un uomo armato e con una cartucciera addosso fa irruzione nel cinema multisala Kinopolis di Viernheim, paese nel sud-ovest della Germania. L’uomo spara in aria, in quel momento nel cinema, si presume non affollato in un giovedì di primo pomeriggio, chi c’è scappa all’esterno, si parla di alcuni feriti.

L’attentatore, armato, si chiude all’interno del cinema, dalle prime informazioni con qualche ostaggio, fatto sta che la risposta delle forze speciali di polizia è immediata: gli agenti fanno irruzione nel complesso e riescono a uccidere l’uomo.

La polizia ha imposto il silenzio stampa per non ostacolare l’operazione, si sa solo che l’attentatore è morto. Alla fine il capo della Polizia dell’Assia Bernd Hochstaedter ha detto a ‘n-Tv’ che “tutti gli spettatori sono illesi e non ci sarebbero feriti”. In realtà c’è chi parla di feriti ma potrebbe trattarsi di persone che sono state colpite dai gas lacrimogeni lanciati dalla polizia.

Chiusa, si spera davvero senza feriti innocenti, l’emergenza, resta da capire chi sia questo attentatore solitario. Dalle prime dichiarazioni di polizia sembrerebbe esclusa la matrice terroristica: fonti di sicurezza parlano di un “uomo solo e squilibrato”, cosa che lascia supporre che l’uomo sia già stato identificato e sia in qualche modo già conosciuto alle forze dell’ordine.

 

 

Immagine 1 di 2
  • Germania: uomo spara in un cinema e fa decine feriti. Ucciso
Immagine 1 di 2

TAG: