Blitz quotidiano
powered by aruba

Germania, voleva far saltare aeroporto: caccia a terrorista siriano

BERLINO – Preparava un attentato in un aeroporto tedesco. E’ caccia all’uomo a Chemnitz, cittadina tedesca della Sassonia, dove la polizia ha diffuso l’identikit di un terrorista siriano, sfuggito a un blitz delle forze speciali. L’allarme è scattato dopo la segnalazione da parte dei servizi segreti interni di una “situazione di rischio”. Immagini trasmesse dalle tv locali, e dalle foto su Twitter, hanno mostrato forze speciali pesantemente armate mentre circondavano un’abitazione.

Le stesse forze dell’ordine hanno avvertito alcuni residenti della zona di evacuare e ad altri di rimanere in casa. Intorno alle 13 è stata udita un’esplosione: gli agenti avevano fatto saltare in aria la porta di ingresso dell’abitazione in cui si stavano concentrando le ricerche. All’interno non è stato trovato nessuno.

Poco dopo, il nuovo messaggio della polizia della Sassonia su Twitter: “Non è stato possibile reperire un’importante persona”, lasciando intendere che a Chemnitz si stesse cercando un sospetto terrorista sottrattosi alla cattura. L’esplosione, confermava un altro tweet, è stata prodotta “da una misura di intervento della polizia”.

Il portavoce della polizia della Sassonia, Tom Bernt, non aveva voluto fornire alcuna precisazione sul tipo di terrorismo, se di estrema destra o islamico, che aveva fatto scattare l’intervento a Chemnitz. E’ stata la Bild a rivelare che il ricercato è siriano, fornendo anche la parziale identità: Jaber A., che preparava un attentato in un aeroporto tedesco. Secondo Focus online, l’uomo era tenuto sotto osservazione da tempo.

Le forze dell’ordine hanno chiesto di non pubblicare immagini o condividere via social network materiali video sulle operazioni in corso.

Immagine 1 di 5
  • Allarme terrorismo in Germania: tutta Chemnitz chiusa per "grave minaccia"
Immagine 1 di 5