Blitz quotidiano
powered by aruba

Glifosato: agricoltori Ue, dare autorizzazione per 15 anni

ROMA – Glifosato: agricoltori Ue, dare autorizzazione per 15 anni. Nuovo appello degli agricoltori europei a governi dei 28 ed esecutivo Ue, ieri a Bruxelles, perché diano il via libera al rinnovo dell’autorizzazione all’uso del glifosato, il discusso erbicida, per altri 15 anni. Il rischio altrimenti, riferisce l’associazione europea del Copa-Cogeca, che oggi ha incontrato il commissario europeo alla Salute, Vytenis Andriukaitis, è quello di “costi salati per agricoltori e consumatori”.

“Gli agricoltori hanno bisogno di strumenti efficaci dal punto di vista dei costi e sostenibili per assicurare cibi sicuri, affidabili e accessibili” afferma il segretario generale del Copa-Cogeca, Pekka Pesonen. “Sosteniamo il lavoro dell’Efsa”, aggiunge Pesonen, schierandosi a favore della valutazione condotta dall’Agenzia per la sicurezza alimentare europea, secondo cui il glifosato ‘probabilmente non è cancerogeno’, a differenza dello Iarc dell’Oms, che lo ha ritenuto ‘probabilmente cancerogeno’.

“Facciamo appello agli Stati membri perché votino a favore dell’autorizzazione: senza il glifosato, la sopravvivenza degli agricoltori è minacciata e la produzione di cibo a rischio, dal momento che non ci sono alternative” conclude il segretario dell’associazione degli agricoltori europei.

La riunione del comitato di esperti dei 28 sarà chiamato a votare per il rinnovo di 12-18 mesi dell’autorizzazione all’uso del glifosato il prossimo 6 giugno, a Bruxelles, periodo entro il quale è attesa della valutazione dell’ECHA, l’agenzia europea per le sostanze chimiche.