Cronaca Europa

Gran Bretagna, studentessa filma l’uomo che cerca di violentarla e lo fa arrestare

Gran Bretagna, studentessa filma l'uomo che cerca di violentarla e lo fa arrestare

Gran Bretagna, studentessa filma l’uomo che cerca di violentarla e lo fa arrestare

LONDRA – Una studentessa inglese di 18 anni è riuscita a filmare l’uomo che ha tentato di violentarla, portando così al suo arresto.

La giovane si chiama Lillian Constantine e vive a Ramsgate, nel Kent, contea inglese a sud di Londra, insieme ai genitori. Alcune sere fa stava rientrando a casa dopo una serata al pub con alcuni amici quando ha sentito un uomo avvicinarsi e afferrarla.

Per sua fortuna Lillian aveva il cellulare accesso per farsi luce nella strada, in cui l’illuminazione pubblica era spenta per una decisione dell’amministrazione comunale. Così, con il telefono in mano, la ragazza ha iniziato a riprendere quanto stava accadendo. Le sue urla hanno anche attirato l’attenzione di alcuni abitanti della strada, che hanno chiamato la polizia.

“Appena si è avvicinato e mi ha sfiorato la spalla ho cominciato a registrare, ha raccontato la ragazza. Avevo il telefono in mano per farmi luce. Mi ha chiesto dove stessi andando, poi ha cominciato a toccarmi, facendo di tutto pur di non farmi scappare. L’ho minacciato di chiamare la polizia e le mie urla hanno fortunatamente allertato una persona del vicinato che è uscita dalla porta di casa e l’ha fatto filare via. Così, seppur sanguinate, sono riuscita ad arrivare sana e salva dai miei genitori. Se solo avessi avuto più luce, sarei riuscita ad avere molti più filmati e sarebbe stato più facile per la polizia individuare il mio aguzzino, oltre che un deterrente per la violenza”.

Grazie a quel video l’aggressore di Lillian, Ashraf Miah, un cittadino bengalese di 34 anni, è stato individuato e arrestato.

 

To Top