Cronaca Europa

Grenfell Tower, l’ultimo bollettino: 80 morti presunti. La polizia: “Bilancio definitivo forse nel 2018”

Grenfell Tower, l'ultimo bollettino: 80 morti presunti. La polizia: "Bilancio definitivo forse nel 2018"

Grenfell Tower, l’ultimo bollettino: 80 morti presunti. La polizia: “Bilancio definitivo forse nel 2018”

LONDRA – La polizia britannica, a due settimane dall’incendio alla Grenfell Tower di Londra, continua a non essere in grado di dare una cifra credibile del numero dei morti e si riserva di non rendere noto un bilancio ufficiale prima della fine del 2017.

Gli ultimi dati, riferiti oggi da Fiona McCormack, sovrintendente di Scotland Yard, fanno già riferimento a “circa 80 morti presunti”. La spiegazione di tanta approssimazione è la difficoltà nel recupero e nell’individuazione dei corpi.

Intanto, in attesa che l’inchiesta indipendente promessa da May venga costituita, proseguono le verifiche sugli edifici simili. E si scopre che tutti e 120 quelli testati finora in Inghilterra si sono rivelati fuori norma: per l’uso di scadenti pannelli isolanti infiammabili come a Grenfell o altre lacune. Il tema ha dominato oggi pure il primo Question Time alla Camera dei Comuni dopo il voto dell’8 giugno, con il leader dell’opposizione laburista, Jeremy Corbyn, all’attacco, e la premier Tory sulla difensiva. May ha cercato di allargare le responsabilità per le negligenze, i rinvii e i ritardi denunciati su “vari governi”, a cominciare da quelli del New Labour di Tony Blair, e su consigli municipali “d’ogni colore”.

San raffaele
To Top