Cronaca Europa

Inghilterra, la nuova moda: fare soldi online con i rifiuti domestici

LONDRA – Fare qualche soldo extra vendendo online i rifiuti domestici. Invece di mettere da parte vasetti di marmellata, tappi delle bottiglie di latte o del vino, tubi di cartone della carta igienica per la differenziata, gli inglesi hanno iniziato a venderli su siti come eBay, Gumtree, Preloved, Freecycle e Facebook, attirando soprattutto chi si dedica al bricolage.
Oggetti come i vasetti di marmellata o pirottini di metallo o carta vengono infatti riutilizzati per realizzare degli originali portacandele o bomboniere fai da te.
I tubi di cartone della carta da cucina e igienica sono spesso riciclati per realizzare giochi per i bambini o come contenitori per delle piantine da interrare successivamente nel vaso o in giardino.
Il guadagno non è spettacolare: 60 tubi di cartone della carta igienica si vendono a poco più di 7 euro e 100 tappi di prosecco a 14 euro, ma se nella casa c’è spazio a disposizione per accumularli, è un buon modo per fare entrare una sommetta extra.
Ciascun sito di vendita on line, ha i suoi pro e i contro ma prima di decidere quale scegliere, vale la pena di controllare.
Su eBay, ad esempio, è possibile vendere 20 cose gratis al mese, ma poi si paga il 10% sul totale del venduto.
Su Kijiji e Facebook non ci sono commissioni, ma il venditore è meno protetto; scegliendo i due siti, è il caso di organizzarsi per il pagamento, meglio se trasferito attraverso Paypal.
Se in casa avete qualcosa da vendere, il modo migliore è controllare le precedenti vendite su eBay, senza dimenticare i costi di spedizione. Le bottiglie di vino, ad esempio, sono più pesanti dei tubi di cartone e il costo aumenta. In questo caso, meglio rivolgersi a Facebook: ci sono gruppi in cui la vendita è diretta, con persone della stessa città disposte al ritiro.

To Top