Blitz quotidiano
powered by aruba

Isis a musulmani tedeschi: “Colpite Merkel e aeroporti”

BERLINO – ISIS chiede ai musulmani tedeschi di compiere attacchi in stile Bruxelles in diversi luoghi di alto profilo, inclusi gli uffici della cancelliera Angela Merkel e l’aeroporto di Colonia-Bonn. Immagini e grafiche pubblicate on-line da un affiliato ISIS, inclusi gli slogan in tedesco che incitano i musulmani a commettere violenze contro il “nemico di Allah”.

Federali della polizia criminale tedesca (BKA) hanno detto che sapevano delle immagini, ma che per la loro pubblicazione non è stato necessario prendere misure di sicurezza addizionali.Una delle immagini ISIS mostra un militante in tenuta da combattimento in piedi in un campo, che guarda l‘aeroporto di Colonia-Bonn con una didascalia: “Puoi fare anche tu ciò che i tuoi fratelli in Belgio sono stati in grado di fare”.

Un altro mostra l’edificio della Cancelleria tedesca a Berlino a fuoco con un combattente dello Stato islamico e un carro armato in piedi al di fuori della struttura. Il titolo recita: “La Germania è un campo di battaglia”.

Un terzo grafico è caratterizzato da un jet militare, che i media tedeschi hanno identificato come un Tornado utilizzato dalla forza aerea tedesca, sullo sfondo di una zona montuosa con i volti insanguinati di donne e bambini – rappresentano i civili che l‘ISIS dice sono morti con le guerre aeree. La didascalia sotto questa immagine dice: “Volete continuare a piangere o finalmente agire?”.

Tutte e cinque le immagini circolate sui social media mercoledì, portavano il logo di Furat Media, una filiale dello Stato islamico, secondo l’Intelligence Group SITE. Media tedeschi hanno anche pubblicato un video dello Stato Islamico che celebra gli attacchi a Bruxelles, mostrando una clip di tre secondi dell‘aeroporto di Francoforte, apparentemente presa dai telegiornali tedeschi.

“Siamo consapevoli di questo materiale ed i nostri esperti stanno verificando” ha detto un portavoce del BKA, che controlla sospetti militanti con passaporto tedesco di ritorno da combattimenti in Siria e Iraq, ha detto.”E’ chiaro che la Germania è al centro del terrorismo internazionale e che gli attacchi potrebbero accadere, ma questo materiale non cambia la nostra valutazione di sicurezza.”

L’Europa occidentale è in allerta dopo gli attacchi della settimana all’aeroporto e nella metropolitana belga, che hanno causato la morte di 32 persone.

Mercoledì scorso, la Francia ha detto che stava indagando su un uomo sospettato di pianificare un atto imminente di “estrema violenza”. Il capo della polizia federale Holger Muench ha detto che dopo gli attacchi a Bruxelles lo Stato Islamico sembrava desideroso di effettuare ulteriori attacchi “spettacolari” in Europa, in quanto soffriva battute d’arresto sui campi di battaglia in Iraq e in Siria.

La Germania si è unita alla campagna di attacchi aereo guidata dagli USA contro Stato islamico in Siria lo scorso anno, anche se ha limitato il proprio ruolo di missioni di ricognizione e di rifornimento, dopo che il gruppo jihadista ha ucciso 130 persone negli attacchi di Parigi.

Immagine 1 di 3
  • Isis a musulmani tedeschi: "Colpite Merkel e aeroporti" 4
Immagine 1 di 3