Blitz quotidiano
powered by aruba

Isis, Jack Letts ecco il primo jihadista bianco FOTO

LONDRA – Isis, Jack Letts ecco il primo jihadista bianco. Si chiama Jack Letts, ha 20 anni, e il Sunday Times lo presenta come “il primo jihadista britannico bianco” di cui. In effetti e’ il primo jihadista anglosassone purosangue, o almeno il primo di cui si abbia notizia nelle file dell’Isis.

Jack Letts, ha poco più di 20 anni, viene da una buona famiglia borghese di Oxford anche se ora si firma col nome di Ibrahim ed e’ stato subito ribattezzato dal domenicale londinese ‘Jihadi Jack’. La sua storia è raccontata oggi 24 gennaio con enfasi dal domenicale londinese. E non manca la ‘foto-ricordo’ dalla Siria da lui stesso diffusa di recente sul web, in cui compare barbuto e con una t-shirt mimetica, ma chiaro di capelli e sorridente. Racconta il Secolo XIX:

ora si fa chiamare Ibrahim o Abu Muhammed. È arrivato in Siria quando era solo diciottenne dopo essersi convertito all’Islam in Gran Bretagna. I quotidiani britannici pubblicano la foto del ragazzo sorridente vicino ad una diga in Siria.

Ai genitori, gente di classe media, aveva raccontato che andava a studiare arabo in Kuwait e solo a settembre del 2014 ha rivelato che si era unito ai jihadisti e aveva sposato una donna irachena di Falluja. Dal matrimonio è anche nato un figlio, Muhammad. Secondo l’intelligence britannica sono 750 i sudditi di Sua Maestà ad essersi uniti ad Isis. Di questi un centinaio sono morti.