Cronaca Europa

Isis, video di minacce alla Spagna: “Non vi lasceremo in pace mai”

Isis, video di minacce alla Spagna: "Non vi lasceremo in pace mai"

Isis, video di minacce alla Spagna: “Non vi lasceremo in pace mai”

MADRID – Isis, nuove minacce alla Spagna. E questa volta, per la prima volta, in spagnolo. Ad una settimana dall‘attentato alla Rambla di Barcellona costato la vita a 15 persone, i terroristi del cosiddetto Stato Islamico hanno pubblicato per la prima volta un video in spagnolo in cui minacciano il Paese affermando che “con il permesso di Allah, Al Andalus tornerà ad essere quello che fu, terra di califfato”.

Nelle immagini del filmato, scrive il sito di monitoraggio del terrorismo islamico Site, gli jihadisti minacciano i “cristiani spagnoli” e affermano che vendicheranno “il sangue dei musulmani versato dall’inquisizione spagnola”. Nel video due terroristi identificati come “Al Qurtubi” e “Qbusalman Al Andalus” lanciano diverse minacce contro la Spagna, affermando fra l’altro: “Non vi lasceremo in pace, mai!”.

Il breve filmato mostra anche immagini della strage della Rambla e della successiva manifestazione di ripulsa su Plaza Catalunya con re Felipe VI, il premier Mariano Rajoy e il presidente catalano Carles Puigdemont. Il video si conclude sull’immagine di Younes Abouyaaqoub, il killer della Rambla in fuga ucciso lunedì dalla polizia catalana.

Nel video Isis celebra gli jihadisti di Barcellona e fa appello per nuovi attentati. Il video è stato realizzato dalla ‘provincia’ siriana dell’Isis a est, nella regione di Dayr az Zor.

To Top