Blitz quotidiano
powered by aruba

Karam muore a 110 anni, sposato per 91 anni con la sua Katari FOTO

ROMA – Un bisnonno da record, sposato per 91 anni con la stessa donna, è morto alla veneranda età di 110 anni.  Lo scorso anno, con la moglie Katari di 103, avevano festeggiato il loro 90° anniversario di matrimonio, non contemplato peraltro nella tabella degli anniversari che si ferma alle nozze di platino, dopo 75 anni.

Karam Chand, di Bradford, West Yorkshire, è deceduto per cause naturali sei settimane prima del 110° compleanno e il figlio Paul afferma che la morte è stata del tutto inaspettata.
Karam e Katari, dopo il loro incontro in India da adolescenti, si erano sposati nel 1925 con una cerimonia sikh, come riporta il Daily Mail, e lo scorso anno avevano sostenuto che il loro matrimonio rappresentava un record mondiale, anche se non è mai stato ufficialmente riconosciuto dal Guinness dei primati.

Chand era nato nel 1905 e arrivato a Bradford nel 1965 per lavorare nel lanificio della città. Aveva da poco rinunciato all’abitudine di una sigaretta al giorno ma ogni tanto beveva whisky. Con la moglie, ha avuto otto figli, 27 nipoti e 23 pronipoti e una vita di coppia serena, senza mai un litigio.  Parlando del 90° anniversario di nozze, Chand aveva affermato che era una “benedizione” essere stato sposato e aver vissuto così a lungo.

L’elisir di lunga vita di Karam? Come diceva lui stesso, aver tenuto “lontano dallo stress” e “goduto delle gioie dell’esistenza”.