Cronaca Europa

Khalid Masood, chi era l’attentatore di Londra: inglese, 52 anni, noto agli 007

Khalid Masood, chi era l’attentatore di Londra: inglese, 52 anni, noto agli 007

LONDRA – Inglese nato nel Kent, 52 anni, già noto alle forze dell’ordine per precedenti penali. Questo è Khalid Masood, l’uomo che il 22 marzo è stato u****o dopo aver investito la folla con un suv sul ponte di Westminster per poi attaccare il Parlamento inglese. L’identità del terrorista dell’attacco a Londra è stata svelata dalla premier Theresa May all’indomani dell’attacco in cui sono morte quattro persone, incluso l’attentatore.

Khalid Masood, nato nel Kent il 25 dicembre del 1964, non era mai stato condannato per terrorismo, ma era noto alle forze dell’ordine per atti di criminalità come possesso di armi, lesioni aggravate e disturbo della quiete pubblica. La prima condanna nel 1983 per danni, l’ultima nel 2003 per il possesso di un coltello. Di recente risiedeva a Birmingham, secondo il Daily Mail, e secondo alcune fonti era già conosciuto dai servizi segreti britannici dell’MI5, ma era considerato un “elemento marginale”. In una nota di Scotland Yard si legge:

“Masood non era sotto indagine e non c’erano informazioni di intelligence riguardo a sue intenzioni di lanciare un attacco terroristico tuttavia era noto alla polizia e aveva una serie di diverse condanne per aggressione, lesioni, possesso di armi e reati all’ordine pubblico. La sua prima condanna venne emessa nel novembre 1983 per danni e l’ultima nel dicembre 2003 per possesso di un coltello. Non era mai stato condannato per terrorismo”.

To Top