Cronaca Europa

Vice parroco arrestato: era il complice degli abusi del reverendo

vice-parroco-abusi-ansa

Foto d’archivio Ansa

LONDRA – Otto anni di galera a Laurence Peterson, 59enne vice parroco che secondo l’accusa favoriva le molestie sessuali del Reverendo John Wilson, 70 anni, nei confronti delle parrocchiane con la scusa di liberarle da demoni e spiriti maligni. Oltre a bloccare le porte e trattenere le vittime, Peterson preparava un tè speciale drogato affinché le parrocchiane fossero arrendevoli.

Per 30 anni, la Liberty Pentecostal Church, a Keighley, nello Yorkshire occidentale, è stata teatro dei disgustosi reati e lasciato le vittime terrorizzate e confuse. In tribunale, Peterson è stato dichiarato colpevole anche per aver incoraggiato e aiutato Wilson a commettere atti sessuali.

Il rev. Wilson è stato condannato a 21 anni di prigione per una serie di reati sessuali nei confronti di sei donne. Mary Wilson, la moglie 79enne, colpevole di aiutare e incoraggiare il marito, a una pena di 22 mesi con la condizionale.

Il giudice David Hatton ha sostenuto che Wilson era il principale colpevole ma Peterson aveva spesso impedito alle vittime di scappare, aveva chiuso una neo-sposa in una stanza, Wilson l’aveva molestata mentre il marito cercava di entrare nella camera.

Oltre alla condanna di otto anni e due mesi, Peterson è segnalato sul registro dei molestatori, non potrà svolgere funzioni di alto livello in organismi religiosi né effettuare ministeri. L’avvocato difensore, Caroline Goodwin lo ha descitto come un “uomo ingenuo”.

To Top