Blitz quotidiano
powered by aruba

Lei lo rimuove dagli amici di Facebook, lui uccide le sue galline

LONDRA – Rimuovere qualcuno dagli amici di Facebook può essere pericoloso. Tanya Vincent, agricoltrice e animalista di 45 anni che vive in Cornovaglia, lo sa bene. La donna ha rimosso Shane Barrett dai suoi amici su Facebook e lui per vendetta ha torturato e ucciso le galline di Tanya, a cui l’agricoltrice era molto affezionata. La Vincent ha denunciato Barrett, un uomo di 30 anni e senza fissa dimora, che è stato condannato a 9 mesi di carcere con sospensione della pena.

A riportare la storia di crudeltà nei confronti degli animali, vittime di una vendetta per un’amicizia virtuale negata, è la stessa Tanya al sito Metro.uk. La donna aveva adottato le galline da una associazione animalista, che aveva salvato le bestiole dal macello a cui erano destinate.

La scena che la donna si è trovata davanti al suo rientro in casa non è stata certo delle migliori. A pochi metri dal pollaio si trovavano le tre teste mozzate delle galline, così brutalmente uccise, mentre una quarta è riuscita a sopravvivere nonostante le gravissime ferite ed è stata salvata. A staccare loro la testa, qualche mese dopo, è stato Shane, indispettito per essere stato rimosso dalla lista degli amici di Tanya su Facebook:

“Non ho parole per descrivere il mio dolore, quelle galline per me erano come delle figlie. Mi aveva mandato una richiesta d’amicizia e l’avevo accettata, ma poi l’ho rimosso dagli amici. Voglio che tutti sappiano quanto questo uomo può essere pericoloso”.

 


PER SAPERNE DI PIU'