Blitz quotidiano
powered by aruba

Liverpool, “ho una bomba”: si barrica, poi l’arresto

Allarme nel centro di Liverpool, numerose strade sono state chiuse: un uomo che si trova all’interno di un edificio di 14 piani sostiene di avere una bomba

LIVERPOOL – L’allarme è durato qualche ora, poi l’aspirante attentatore è stato arrestato e portato via dalla polizia. Allarme nel centro di Liverpool, numerose strade sono state chiuse per qualche ora venerdì 8 gennaio: un uomo che si trovava all’interno di un edificio di 14 piani ha iniziato a dire di avere una bomba.

La polizia è arrivata sul posto e ha iniziato un negoziato con l’uomo, che si trovava all’interno dello Silkhouse Court in Tithbarn Street. L’edificio è stato evacuato, sul posto sono arrivati anche gli artificieri e un elicottero.

L’allarme è scattato alle 10,30 del mattino quando alcuni impiegati hanno notato una persona che si aggirava con fare sospetto: diceva di essere in pos di un ordigno.

A quel punto lo staff dell’edificio in cui trovava l’uomo ha attivato l’allarme antincendio: il palazzo è stato evacuato e sono arrivati i vigili del fuoco. La polizia ha già iniziato a trattare con l’uomo chiuso nell’edificio in modo da risolvere la situazione possibilmente senza spargimento di sangue, cosa che è accaduto dopo qualche ora.

Silkouse Court è un moderno edificio di uffici al centro di Liverpool: l’uomo si trovava all’interno di uno studio legale.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'