Blitz quotidiano
powered by aruba

Londra. Anziano sviene su scale metro: passanti lo calpestano

Maurice Grange, vedovo di 81 anni, è svenuto nella stazione metro di Waterloo, a Londra, nel giorno di Natale. Nessuno lo ha aiutato

LONDRA – E’ svenuto sulle scale della stazione metro di Waterloo, a Londra, nel giorno di Natale. I passanti, invece di aiutarlo, lo hanno calpestato. Questa la storia di Maurice Grange, vedovo di 81 anni, che è stato trascinato e calpestato dalla folla indifferente dopo essere caduto.

L’episodio è avvenuto il giorno del 25 dicembre a Londra. Grange ha perso i sensi sulle scale mobili della metropolitana, ma i passanti invece di aiutarlo lo hanno calpestato e sono passati avanti. Arrivati alla fine delle scale solo una famiglia lo ha soccorso, rimesso in piedi e lo ha aiutato a prendere il treno.

Grange non è riuscito a ringraziare la famiglia che lo ha aiutato e ora vorrebbe rintracciarli per ringraziarli. Tutto è accaduto molto rapidamente, ha raccontato l’uomo che è rimasto vedovo lo scorso ottobre dopo che la moglie, Esme, è morta:

“C’era molta gente e le scale mobili erano stracolme, è accaduto tutto molto rapidamente. In un attimo le persone mi stavano camminando addosso. Ho ripreso conoscenza solo alla fine delle scale, quando una famiglia mi è venuta incontro. Erano un giovane uomo e una donna con un bambino di quattro anni e una bimba in passeggino. Non ho pensato a chiedergli il nome, mi hanno detto solo di essere di Birmingham. Vorrei riuscire a contattarli per dire grazie”.

L’uomo si stava recando a casa della figlia Ann per il pranzo di Natale, e al sito Metro ha raccontato la storia della moglie, morte dopo 6 anni di malattia:

“Eravamo sposati da 51 anni. Stavo pensando a lei appena prima di cadere e penso che possa essere stato questo il motivo del mio malore”.


PER SAPERNE DI PIU'