Cronaca Europa

Londra, arrestata spia 65enne: lavorava per la Corea del Nord

Londra, arrestata spia 65enne: lavorava per la Corea del Nord

Londra, arrestata spia 65enne: lavorava per la Corea del Nord

LONDRA – Arrestata e rilasciata a Londra una 65enne, operante nel dipartimento governativo a “livello medio”. Era sospettata di spionaggio in seguito ad alcune affermazioni, ossia che fosse collegata alla Russia o alla Corea del Nord.

“La donna  è stata arrestata dal Met Counter Terrorism Command (SO15) per aver violato la Sezione 1 dell’ “Official Secrets Act” ha riferito un portavoce di Scotland Yard.

L’identità misteriosa della donna ha scatenato delle illazioni secondo cui lavorerebbe per la Cina, la Corea del Nord o la Cina.

Non sono stati resi noti altri dettagli, ma la polizia ha riferito di aver agito grazie a un indizio fornito da una fonte anonima.

L’arresto, è stato eseguito secondo il “Police and Criminal Evidence Act” (PACE), nato precedentemente alla Prima Guerra Mondiale; attualmente, questo tipo di arresto è molto raro.

La sezione 1 è stata intitolata “Sanzioni per lo spionaggio”, e comprende attività che costituiscono un reato se eseguite “per qualsiasi scopo possa mettere a repentaglio la sicurezza o gli interessi dello Stato”.

“Quest’incidente non ha nulla a che fare con la Corea” ha fatto sapere l’ambasciata Nord Coreana.

To Top