Cronaca Europa

Londra: auto sulla folla, dentro uomini col coltello…panico ma non è attentato

Londra: auto sulla folla, panico e feriti ma non è un attentato

Londra: auto sulla folla, panico e feriti ma non è un attentato (foto Twitter)

LONDRA – Momenti di panico la sera di sabato 25 marzo nel vivace quartiere di Islington a Londra quando un’auto, con a bordo due uomini armati di coltello, è salita su un marciapiede e ferito tre persone davanti a un pub. Non si è trattato però di terrorismo, ha fatto sapere la polizia londinese che, secondo quanto riportano i media britannici, ha arrestato i due.

I due, a bordo di una Peugeot Partner, sono saliti su un marciapiede a circa 50 miglia l’ora, colpendo alcune persone in fila per entrare nel locale, prima di scendere dall’auto e scappare a piedi. Due uomini e una donna sono rimasti feriti. La polizia – riporta il Daily Mail – ha trovato un coltello sul marciapiede ed uno nella macchina e ha arrestato i due uomini con l’accusa di lesioni aggravate e possesso di armi da taglio.

Khalid Masood, il killer dell’attacco a Londra, “ha agito da solo”: lo afferma la polizia londinese, spiegando che ad oggi non sono emersi legami con i network del terrorismo. “Crediamo che Masood abbia agito da solo, le ragioni forse non le sapremo mai”, ha detto uno dei commissari responsabili delle indagini, Neil Basu, citato dai media britannici. L’attacco, precisa la polizia, è durato in tutto 82 secondi. Delle 11 persone arrestate 9 sono state rimesse in libertà. “Non sembra che Masood abbia avuto complici”, afferma la polizia.

To Top