Blitz quotidiano
powered by aruba

Londra, donna in ostaggio in un ristorante italiano VIDEO

LONDRA – Per oltre due ore una donna è stata tenuta in ostaggio nel ristorante italiano Bella Italia, nel pieno centro di Londra. Un uomo l’ha minacciata con un coltello. Il locale si trova a Irving Street, la strada che da Leicester Square porta a Charring Cross Road. La donna è stata poi liberata. L’ uomo è stato arrestato e nè la donna nè altre persone hanno subito conseguenze dall’accaduto. La polizia – riferiscono diversi media britannici – ha escluso la matrice terrorista, precisando che la donna e il sequestratore si conoscevano. Al momento del sequestro erano presenti nel locale altre due persone. L’ episodio ha creato apprensione in una delle zone più centrali di Londra, dove le strade sono state temporaneamente transennate. Gli avventori dei locali vicini sono stati invitati a rimanere all’interno fino a situazione risolta. La polizia, in assetto antisommossa, ha circondato il ristorante ‘Bella Italia’. Dopo un paio d’ore l’uomo è stato visto lasciare il locale accompagnato dalla polizia, e nella zona è tornata la normalità.

La polizia è accorsa in forze e gli agenti sono riusciti a risolvere la situazione senza ricorrere all’uso della forza. Non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto ma Scotland Yard, riferisce la rete britannica SKy News, ha escluso subito che potesse trattarsi di un episodio di terrorismo. L’uomo è stato infine disarmato e arrestato.

Dentro al ristorante erano presenti complessivamente quattro persone, mentre l’area fuori è stata isolata dalla Metropolitan Police. L’allarme è scattato alle 20,30 ora locale (le 21,50 in Italia). Alle 23 la situazione è ritornata alla calma. Il ristorante fa parte di una catena diffusa in tutta Londra.


PER SAPERNE DI PIU'