Cronaca Europa

Londra, il tweet di Gloria Trevisan dalla Grenfell Tower: “Da qui la vista è meravigliosa”

Londra, il tweet di Gloria Trevisan dalla Grenfell Tower: "Da qui la vista è meravigliosa"

Londra, il tweet di Gloria Trevisan dalla Grenfell Tower: “Da qui la vista è meravigliosa”

LONDRA – Il tweet risale allo scorso 10 aprile, poco più di due mesi prima del tragico rogo che la scorsa notte ha distrutto la Grenfell Tower a Londra, causando 12 morti e una molti feriti. Un bilancio ancora provvisorio, visto che non tiene conto dei dispersi, tra i quali ci sono anche due ragazzi italiani che vivevano al 23esimo piano del palazzo: Gloria Trevisan e il fidanzato Marco Gottardi.

“Da qui la vista è meravigliosa” aveva cinguettato la ragazza postando sul suo profilo Twitter la foto di due sedie affiancate davanti a una finestra, attraverso la quale si vedono fino all’orizzonte le luci della capitale inglese.

“Ci siamo subito messi in contatto con Marco – racconta il papà del ragazzo -. Lui minimizzava l’accaduto, penso facesse così per tranquillizzare Gloria e anche mia moglie”. Al telefono Marco ha continuato a garantire che i soccorsi stavano arrivando e che la situazione si sarebbe risolta. “Alle 4.07 – ricorda Giannino Gottardi – c’è stato l’ultimo drammatico contatto, nel quale Marco ci ha informati che il loro appartamento era invaso dal fumo e che la situazione diventava di emergenza. Da quell’istante non abbiano più alcun contatto. Speriamo solo in un miracolo”.

Anche Gloria aveva chiamato casa mentre il rogo divampava. Gloria voleva avvisare i suoi cari di quanto stava accadendo. Da quel momento in poi, i familiari della ragazza non sono più riusciti a mettersi in contatto con lei. Lo racconta a AdnKronos Katia Maccarrone, sindaca di Camposampiero. “Ho parlato con il nonno. Sono molto preoccupati, sono disperati: l’hanno sentita proprio mentre è iniziato l’incendio, ha chiamato a casa per dire che stava divampando, poi non sono riusciti più a parlarle. Sono ore di angoscia”. Ma la sindaca riporta anche un dettaglio che da solo fa la storia: “Gloria Trevisan era a Londra da un paio di mesi per cercare lavoro. E proprio domani doveva tornare a casa”.

To Top