Cronaca Europa

Londra, Rosalia Bianchi muore in aeroporto al ritorno dalle vacanze

Londra, Rosalia Bianchi muore in aeroporto al ritorno dalle vacanze

Londra, Rosalia Bianchi muore in aeroporto al ritorno dalle vacanze

LONDRA – Muore stroncata da un infarto in aeroporto al rientro da tre settimane di vacanza. Rosalia Bianchi aveva solo 59 anni. Originaria di Calcinato (Brescia), figlia di italiani emigrati in Argentina, proprio quest’anno aveva deciso di far ritorno nella terra che l’aveva vista crescere.

Ma allo scalo di Londra Heathrow, di ritorno da Buenos Aires, la donna è stat colta da un malore ed è morta. Lascia il marito e tre figli, il minore dei quali ha 25 anni.

Di lei racconta il quotidiano online Today:

Lei che in Argentina ci era nata e cresciuta, e da tempo aspettava di tornarci. Originaria di Buenos Aires, era rientrata in Italia nel 1976, a pochi anni dalla morte del padre. Negli ultimi tempi Rosalia si era concesso una lunga vacanza in Sudamerica per fare incetta di ricordi: i vecchi amici, la sua casa, la scuola.

I genitori erano emigrati dall’Italia, in cerca di fortuna. E pare che in Argentina l’avessero trovata: erano titolari di un’azienda. Il padre è morto nei primi anni ’70: a pochi anni dal decesso tutta la famiglia è tornata in Italia. Rosalia era appena diventata maggiorenne. Lascia il marito e tre figli: il più giovane ha 25 anni. La salma dovrebbe rientrare a breve in Italia: ultime lungaggini burocratiche prima di poter organizzare il funerale.

To Top