Blitz quotidiano
powered by aruba

Mamma avvelenava figlia 8 mesi: antidolorifico nel biberon

PLYMOUTH – Ha avvelenato la figlia di appena 8 mesi mettendole un potente antidolorifico nel latte che le dava con il biberon. Rose Jones, una mamma inglese di Keyham, vicino Plymouth, è stata accusata di aver avvelenato la figlia tra novembre 2014 e giugno 2015. La donna, messa alle strette, ha confessato di aver usato il Tramadol e di averlo mischiato al suo latte materno per poi darle la bambina e ora affronta un processo.

Il sito Metro scrive che la donna è stata accusata di aver avvelenato anche il latte dell’altra sua figlia, che ha 2 anni ora, ma ha negato sostenendo di aver dato l’antidolorifico con l’inganno solo all’altra sua bambina.

La corte di Plymouth, dove sta affrontando il processo, ha seguito il caso che riguarda la Jones, che aveva accusato il sue ex compagno di aver dato fuoco alla loro casa mentre alla fine era stata lei stessa ad appiccare le fiamme.

 

La donna ha confessato di aver avvelenato la bambina e ora rimane in carcere in attesa della sentenza del giudice prevista per il prossimo 19 maggio.


PER SAPERNE DI PIU'