Blitz quotidiano
powered by aruba

Mamma e papà scendono per obliterare e dimenticano il bimbo sul treno

BERNA – Sono scesi di corsa dal treno perché si erano accorti di non aver obliterato il biglietto, ma alle loro spalle le porte si sono chiuse, mamma e papà sono rimasti a terra e il loro figlioletto di poche settimane è partito insieme al treno. L’incredibile storia viene dalla Svizzera, su un treno partito da Berna e diretto a Bienne.

L’allegra famiglia era salita a bordo alla stazione di Lyss, ma durante il viaggio i genitori si sono resi conto di non aver obliterato il biglietto. Così sono scesi precipitosamente alla fermata di Bienne, commettendo il grave errore di lasciare la carrozzina, con dentro il neonato a bordo. E’ così che è iniziato un incubo, durato alcune ore per i due neogenitori sbadati.

Ad accorgersi del bimbo dimenticato è stato un passeggero che ha subito avvertito il personale di bordo: “Abbandonata in un angolo c’era una carrozzina con dentro un dolcissimo bambino”, ha raccontato poi uno dei controllori al giornale online 20 Minuten.

Nel frattempo, alla stazione i due genitori, dopo un breve attimo di panico e smarrimento, si sono subito rivolti alle FFS. Poco dopo la famiglia era felicemente riunita a Bienne. Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, commenta: “Anche se i viaggiatori si scordano di tutto sui mezzi di trasporto, quella di trovare una carrozzina con un bambino non era mai successa”.

 


TAG: ,