Cronaca Europa

Manchester: la regina Elisabetta non annulla il party a Buckingham Palace

La regina Elisabetta (foto Ansa)

La regina Elisabetta (foto Ansa)

MANCHESTER – La regina Elisabetta, dopo l’attentato di Manchester, ha deciso di non annullare il party, “il garden party”, a Buckingham Palace. Durante l’evento comunque è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime della strage. Ma la scelta di non annullare l’evento è stata molto criticata in Inghilterra.

In molti hanno scritto che il minuto di silenzio era “davvero poco” per commemorare le vittime dell’ attentato di Manchester. Del resto il “party in giardino” poteva, si legge sui giornali inglesi, essere rinviato. Anche sui social in molti hanno contestato la decisione di non annullare l’ evento.

“La nazione intera – si legge in una nota diffusa dalla regina Elisabetta – è sotto choc per la morte di così tante persone, adulti e bambini, che stavano solo partecipando a un concerto. Esprimo tutta la mia vicinanza a coloro che sono rimasti coinvolti in questo terribile evento. E la mia ammirazione per il modo in cui la persone di Manchester hanno risposto, con umanità e compassione, a questo atto di barbaria”. Ma la nota non è bastata a placare le polemiche.

 

To Top