Cronaca Europa

Manchester, scagionato fratello Salman Abedi: in dieci restano in cella

Manchester, scagionato fratello Salman Abedi: in dieci restano in cella

Ismail Abedi

LONDRA – Gli investigatori britannici hanno deciso la scarcerazione senza accuse a carico di Ismail Abedi, uno dei fratelli di Salman Abedi, il 22enne britannico figlio di ex oppositori libici islamici anti-Gheddafi che il 22 maggio scorso si e’ fatto esplodere fra la folla all’uscita del concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena, provocando la morte di 22 persone e il ferimento di circa 120.

Lo riferisce la Bbc citando fonti della Greater Manchester Police e precisando che al momento restano invece in stato di detenzione 10 persone, tutti uomini, nell’ambito delle indagini sul presunto network terroristico di complici dell’attentatore suicida.

Ismail Abedi è fratello maggiore di Salman, mentre uno più piccolo, rientrato in Libia con i genitori da tempo, risulta invece in arresto a Tripoli, con l’accusa di aver pianificato un attentato contro l’inviato dell’Onu nel Paese nordafricano. Il giovane Abedi avrebbe anche confessato di aver giurato mesi fa fedelta’ all’Isis, proprio assieme a Salman.

San raffaele
To Top