Cronaca Europa

Mark Phillips e la figlia segreta, l’ex della principessa Anna e quella notte in Australia…

Mark Phillips e la figlia segreta, l'ex della principessa Anna e quella notte in Australia...

Mark Phillips e la figlia segreta, l’ex della principessa Anna e quella notte in Australia…

ROMA – Scandalo a corte: l’ex capitano Mark Phillips, ex marito della principessa Anna e ex genero della regina, da poche settimane è diventato nonno di James Waden. Non grazie a Peter o Zara, avuti con l’ex moglie, ma a Felicity una figlia segreta frutto di una notte di passione con una donna australiana, mentre era sposato con Anna.

Ma il piccolo James, probabilmente sarà ignorato da Zara, da Peter e dal nonno Mark che non è chiaro sappia della sua esistenza, scrive il Daily Mail.

La recente nascita del bambino fa tornare alla ribalta uno dei più grandi scandali che sconvolsero la famiglia reale, una storia non solo di s***o illecito e illegittima ma un vergognoso tentativo di mettere a tacere una donna vulnerabile.

Felicity è la figlia frutto dell’incontro di una notte, in una camera d’albergo ad Auckland, Nuova Zelanda, nel 1984, con l’insegnante d’arte Heather Tonkin, mentre Phillips era ancora sposato con la principessa.

Ciò significa che Felicity, 32 anni, è sorellastra di Zara e Peter, i figli di Phillips e Anna, e che il figlio primogenito di Felicity, James, ora è un cugino “segreto” di Mia, la figlia di 3 anni di Zara.

Ben 12.000 miglia separano Zara dal nuovo arrivato che vive in Nuova Zelanda con la madre e il padre Tristan, inglese. Eppure sono collegati dalla genetica, dall’aspetto e dall’amore comune per i cavalli.

Felicity, entusiasta fantina, è una veterinaria esperta di equini e Tristan è un giocatore di polo che due anni fa si è esibito a Windsor in presenza della regina e il duca di Edimburgo.

Felicity e Tristan vivono ad Auckland in un bella proprietà insieme alla mamma della giovane, Heather, che oggi ha 66 anni.

I cavalli sono al centro della storia di Felicity: nel 1983 la madre Heather in una clinica equina ad Aucklan incontrò Phillips, all’epoca una figura di primo piano nell’equitazione britannica, medaglia d’oro alle Olimpiadi. Nacque un’amicizia e quando Phillips l’anno successivo tornò, la invitò nel suo hotel ed ebbero una notte di passione.

Un mese dopo, la donna scoprì di essere incinta e Phillips, sposato con Anna, le suggerì di abortire. Heather rifiutò e dalla nascita di Felicity il capitano iniziò a mandarle 6.000 sterline l’anno tramite un socio, che sui suoi conti erano descritte come “consulenza equestre”. Tuttavia, quando sospese i pagamenti e rifiutò di riconoscere la figlia, la Tolkin si rivolse agli avvocati e nel 1991 rese pubblica la questione. Il fatto scatenò scalpore.

Phillips e Anne si separarono ma i cortigiani erano allarmati per l’impatto negativo sulla monarchia.

La Tolkin difese la sua scelta di rendere pubblica la questione e minacciò Phillips di intraprendere un’azione legale.
Phillips le negò un aiuto economico, la donna era in difficoltà e la famiglia reale quando emerse che lui voleva costringere la Tolkin al silenzio, fu travolta dall’imbarazzo. Pare che il capitano minacciò la donna dicendo: “Tutti negheranno. La vita di tua figlia sarà rovinata”.

Felicity seppe chi era il padre, che credeva morto, solo a otto anni: Heather capì che la bugia non poteva continuare e mostrò alla figlia una biografia su Phillips.

La verità non fu di conforto a Felicity: il padre non voleva aver nulla a che fare con lei. Nel 1991 un test del DNA ha confermato che Phillips era suo padre che, a quel punto, fu costretto a provvedere con 350.000 sterline, denaro che contribuì a farla studiare in una delle migliori scuole di Auckland e ad alcuni investimenti redditizi.

Ancora oggi sembra che Phillips, ora 68 anni, non abbia la minima intenzione di incontrare la figlia o il nipotino.

To Top