Cronaca Europa

Marsiglia, furgoncino si lancia contro due fermate dell’autobus: una donna morta. Non è terrorismo

(foto Twitter)

(foto Twitter)

MARSIGLIA – Con un furgoncino, un Renault Master bianco, si è lanciato a tutta velocità contro due fermate dell’autobus a Marsiglia, nel quartiere della Croix Rouge. I media parlano di almeno un morto: una donna di 41 anni. L’autista, un uomo di 35 anni, è già stato fermato dalla polizia che lo sta interrogando. Secondo una fonte vicina alle indagini, citata da Bmf Tv, avrebbe problemi psichiatrici. Per il procuratore di Marsiglia: “Non c’è nessun elemento che possa qualificare questo atto come atto terroristico”

Intorno alle 8 di questa mattina l’uomo si è lanciato a tutta velocità contro la prima fermata ferendo gravemente una persona, una ragazza di 29 anni, nel quartiere della Croix-Rouge, nel 13esimo arrondissement della città. Un’ora dopo, verso le 9,15, zona Valentine, nell’XI arrondissement, si è lanciato contro una seconda fermata uccidendo una donna di 41 anni

Su Twitter le forze dell’ordine hanno chiesto alla popolazione di evitare la zona del vecchio porto della città. Poco più in là, nel Vieux-Port, la polizia ha poi bloccato l’autista del furgone, poi risultato rubato.

L’uomo fermato dalla polizia ha 35 anni e non è schedato ‘S’ (sospetto radicalizzato). L’individuo è però conosciuto per alcuni precedenti penali come furto, spaccio e detenzione illegale di armi. Al momento è in corso una grossa operazione di polizia nella zona del vecchio porto, dove il guidatore è stato fermato.

IN AGGIORNAMENTO

Il tweet della polizia:

 

To Top