Blitz quotidiano
powered by aruba

“Michael Schumacher non cammina da solo”, avvocato ex pilota querela rivista Bunte

ROMA – Michael Schumacher è ancora devastato dalle lesioni riportate durante l’incidente sugli sci del dicembre 2013. E non sta recuperando. A dirlo in Tribunale è l’avvocato della famiglia del pilota tedesco che ha fatto causa alla rivista Bunte che in un articolo sosteneva che Schumacher poteva camminare di nuovo.

Come riporta il Mirror il legale Felix Damm ha detto testualmente che il pilota “non può camminare” e non è in grado di stare in piedi, nemmeno con l’aiuto dei medici e dei fisioterapisti. E ha nuovamente chiesto di rispettare il diritto alla privacy di Schumi e della sua famiglia.

Il suo manager Sabine Kehm ha detto di sperare che Schumacher possa “un giorno essere di nuovo con noi” e che l’articolo del Bunte era “irresponsabile data la gravità delle sua situazione”.

Immagine 1 di 8
  • Michael Schumacher, speranza Montezemolo: "Sta reagendo"
Immagine 1 di 8