Cronaca Europa

Migranti, 7 morti in naufragio nel Mar Egeo: 5 erano bambini

Migranti, 7 morti in naufragio nel Mar Egeo: 5 erano bambini

Migranti, 7 morti in naufragio nel Mar Egeo: 5 erano bambini

ISTANBUL – Il barcone su cui viaggiavano nel mar Egeo è naufragato nella tarda serata del 27 luglio e le donne e i bambini a bordo sono morti. Il bilancio al momento è di 7 vittime, 2 donne e 5 bambini, che sono stati trovati dalla guardia costiera della Turchia. La barca infatti era diretta verso le isole greche, ma è affondata al largo di Cesme, vicino Smirne.

Secondo le autorità marittime di Ankara, a bordo c’erano 18 persone, 9 delle quali – 4 iracheni, 3 somali e 2 siriani – soccorse in mare. Proseguono inoltre le ricerche di un altro migrante, che risulta disperso. Il presunto scafista avrebbe invece abbandonato il barcone mentre stava affondando ed è ora ricercato.

Nelle operazioni di salvataggio sono stati impiegati 3 navi e un elicottero. Dall’accordo Ue-Turchia del marzo 2016, il flusso di migranti e rifugiati verso le isole greche si è ridotto a una media quotidiana di poche decine, facendo diminuire sensibilmente anche il numero degli incidenti in mare.

To Top