Blitz quotidiano
powered by aruba

Moglie infedele su Skype: marito la scopre e la decapita

LONDRA – Ha scoperto che la moglie aveva mostrato il seno e fatto su Skype. Il marito che si è sentito tradito ha reagito con violenza, uccidendola e decapitandola. La vittima è Judith Nibbs e il marito Dempsey Nibbs, 69 anni, le ha tagliato la testa con un coltello da cucina mentre la malcapitata era ancora viva.

Il sito Metro.uk scrive che il tradimento online risale all’aprile 2014. Il marito è finito a processo con l’accusa di omicidio e in tribunale l’uomo ha raccontato che i problemi nella coppia sono iniziati quando l’uomo ha scoperto di avere un cancro alla prostata ed è stato operato. Nibbs divenne ossessivamente geloso della moglie e così i due iniziarono a dormire in camere separate nella loro casa di Londra.

La donna passava molto tempo al computer e al telefono e l’uomo è diventato sospettoso. Le chiedeva in continuazione con chi stesse parlando e l’accusava di tradirlo. I due litigavano da tempo e in una occasione, ha raccontato Judith alla collega Halycon Wilby, testimone al processo, l’uomo le aveva messo le mani al collo e l’aveva minacciata. La moglie temeva per la sua vita, racconta la Wilby:

“Mi diceva che era una persona grande e forte, che probabilmente non sarebbe stata in grado di scappare da un suo attacco”.

La donna aveva paura del marito ed era arrivata a dormire con un coltello sotto il cuscino per potersi difendere dalle crisi di rabbia dell’uomo. Poi il 7 aprile durante l’ennesima lite la situazione è degenerata e la donna ha ammesso di aver fatto otto volte online e così due notti dopo l’uomo ha messo in atto la sua vendetta, decapitandola.

L’uomo ha poi tentato di togliersi la vita e si è consegnato alla polizia, ma è stato soccorso e ora dovrà affrontare il processo e rischia una condanna per omicidio.


PER SAPERNE DI PIU'