Blitz quotidiano
powered by aruba

Monaco, polizia indaga su finto annuncio Facebook: forse attentatore…

MONACO DI BAVIERA – La polizia tedesca sta indagando su un finto annuncio pubblicato su Facebook che offriva cibo gratis al ristorante McDonald’s preso di mira ieri, 22 luglio, dall’attentatore proprio nel momento in cui l’uomo si trovava nel locale.

Lo scrive il tabloid britannico Daily Mail sottolineando che la notizia è stata confermata dalla polizia tedesca. Il giornale si chiede poi se l’annuncio sia stato postato dallo stesso attentatore per attirare i bambini nel ristorante.

I numeri della strage: 9 morti nel McDonald’s all’interno del centro commerciale Olympia, tra cui una ragazzina di 15 anni, più 16 feriti tra cui diversi bambini. Il decimo morto è il terrorista, che si è suicidato. Suo padre è sotto torchio dalla notte, per capire il profilo psicologico e il movente del ragazzo, che viveva con i genitori nel quartiere di Maxvorstadt, a nord-ovest del centro e a sud-est del luogo della mattanza.

Immagine 1 di 12
  • monaco 12
Immagine 1 di 12