Blitz quotidiano
powered by aruba

Multa di 200 euro: mangiava banana al volante in Inghilterra

Una automobilista imglese, Elsa Harris, è stata multata di € 200 e ha perso anche tre punti sulla patente dopo che è stata scoperta mentre mangiava una banana mntre era fermaal volante in un ingorgo di traffico

LONDRA – Una automobilista inglese, Elsa Harris, ha ricevuto una multa di € 200 e ha perso anche tre punti sulla patente dopo che è stata scoperta mentre mangiava una banana mentre era ferma al volante in un ingorgo di traffico. Elsa Harris è stata condannata per guida pericolosa dopo che un poliziotto l’ha vista allontanare una mano dal volante mentre era ferma e sbucciare una banana presa da un sacchetto di della merenda.

La donna ha fatto ricorso contro la multa, insistendo che era in pieno controllo della sua automobile in qualunque momento, ma all’ultimo momento ha deciso di accettare la multa perché ha capito che era destinata a perdere in tribunale.

Dopo avere riconosciuto la colpa di avere guidato senza la dovuta attenzione e cura la donna, Elsa Harris, 45 anni, ha ricevuto una multa ancor più salata e ancora più punti punti tolti dalla patente.

“Pensavo che tutta la vicenda forse ridicola e per questo ho deciso di fare ricorso. Ma mi sono arresa dopo avere parlato con una mia amica che fa l’avvocato e che mi ha consigliato che era meglio accettare la multa perché ha detto che mai sarei riuscita a vincere. Ancora più demenziale è la maggior pena che mi hanno dato. E mi hanno dato la stessa condanna come se avessi messo qualcuno sotto con la macchina mentre io mi sono limitata a mangiare una banana. La mia assicurazione è salita del 40% come risultato. È stata la banana più costoso che ho mai mangiato nella mia vita. Ho la sensazione punti si tratti di uno scherzo”.

Il fatto risale a gennaio 2015. Elsa Harris andava a lavorare con la sua macchina e una banana pronta da azzannare, già mezzo sbucciata così che l’avrebbe potuta mangiare guidando senza problemi. A un certo momento la donna si è trovata bloccata nel traffico e ha colto l’occasione per finire di sbucciarla.

Però l’ha beccata un poliziotto il quale le ha contestato il fatto che poteva mettere in pericolo la vita di altri automobilisti. Il poliziotto guidava una automobile civile senza segni di riconoscimento. Ha avvistato Elsa Harris e quando poi il traffico si è rimesso in moto la ha superata e bloccata. Dice Elsa Harris:

“Ero completamente sconvolta. Mai più avrei pensato di avere fatto qualcosa di sbagliato. Mi ha dato la multa e mi ha trattato in modo molto sprezzante e brusco. Certo è contro la legge togliere tutte due le mani dal volante ma io non credevo che avrei messo in pericolo nessuno. Non ho mai avuto problemi con la polizia e forse un avvertimento sarebbe bastato”.

La polizia inglese mantiene il punto e ha anche risposto in quella lista del giornale con un messaggio su Internet in cui dice che, se mangiare guidando non è proibito,  quando un automobilista è distratto dalla guida perché mangia, può essere multato per un’altra colpa”.


PER SAPERNE DI PIU'