Cronaca Europa

Munroe Bergdorf, la modella trans insulta i “bianchi razzisti”: L’Oréal la licenzia in tronco

Munroe Bergdorf, la modella trans insulta i "bianchi razzisti": L'Oréal la licenzia in tronco

Munroe Bergdorf, la modella trans insulta i “bianchi razzisti”: L’Oréal la licenzia in tronco

LONDRA – Munroe Bergdorf, modella transgender scelta da L’Oréal, a pochi giorni dall’annuncio che sarebbe stata protagonista della nuova campagna, ha lanciato una sorprendente invettiva nei confronti dei bianchi accusati di razzismo.
L’Oréal non ha gradito e confermato che la star britannica 29enne, protagonista insieme a Cheryl Cole e Katie Piper della recente campagna “Allallworthit”, è stata esclusa dal nuovo e redditizio ruolo, scrive il Daily Mail.  
In un lungo post su Facebook, la Monroe aveva scritto:”Sinceramente non ho più energia per parlare della violenza razziale dei bianchi. Sì TUTTE le persone bianche”.
“La maggior parte di voi non si rende nemmeno conto o rifiuta di riconoscere che la vostra esistenza, il privilegio e il successo della vostra razza è costruita sulle spalle, il sangue e la morte di persone di colore. Tutta la vostra esistenza è intrisa di razzismo. Dalle micro-aggressioni al terrorismo, voi avete realizzato il progetto di questa me**a”.
“Una volta che i bianchi inizieranno ad ammettere che la loro razza è la forza più violenta e opprimente della natura sulla Terra… allora ne potremo parlare”.
L’Oreal ha dichiarato:”Sosteniamo la diversità e la tolleranza nei confronti di tutti, indipendentemente dalla razza, dal background, dal sesso e dalla religione. E la campagna de L’Oréal Paris “True Match” è una rappresentazione di questi valori”.
“I recenti commenti di Munroe Bergdorf riteniamo siano in contrasto con questi valori e abbiamo posto fine al rapporto”.

To Top