Cronaca Europa

Muore di tumore al pancreas dopo aver abbracciato il figlio appena nato

Muore di tumore al pancreas dopo aver abbracciato il figlio appena nato

Muore di tumore al pancreas dopo aver abbracciato il figlio appena nato (Foto da Facebook)

LONDRA – E’ riuscito a vedere nascere il suo bimbo e a passare con lui il suo primo Natale, ma pochi giorni fa è morto. Jay Clarke, inglese di 42 anni, non pensava nemmeno di poter vivere così a lungo. Un cancro al pancreas lo stava divorando, e i medici gli avevano annunciato che il tempo a sua disposizione era davvero poco.

Lui e la sua compagna Caroline, 37 anni, avevano avuto la notizia quando lei era incinta del loro primo figlio, tanto inaspettato perché la coppia pensava di non poter avere figli.

Ma il piccolo Maxie è venuto al mondo e ha anche fatto in tempo ad abbracciare il suo papà. Poi la malattia ha vinto e Jay ha perso la sua battaglia contro il tumore. “Jay ha combattuto per stare con noi il più a lungo possibile”, ha raccontato Caroline al Mirror. “Ha lottato per vedere il piccolo Maxie”.

Jay è riuscito a vivere sedici mesi dopo la diagnosi, ma alla fine si è dovuto arrendere al male. Prima di morire, però, insieme alla compagna ha aperto una pagina su Facebook, Be More Jay, per sensibilizzare le persone verso il tumore al pancreas e cercare di fare in modo che possano accorgersi di sintomi che, se notati in tempo, possono salvare la vita.

 

To Top