Blitz quotidiano
powered by aruba

Nazista della strage di Marzabotto premiato in Germania

BERLINO – Criminale di guerra nazista, condannato per la strage di Marzabotto, viene premiato come cittadino modello per le sue attività in ambito sociale. Stupore e incredulità nel paesino tedesco di  Engelsbrand, nel Sud-Ovest della Germania. Qui Wilhelm Kusterer, 94 anni, l’anno scorso ha ricevuto una medaglia d’onore per il suo impegno in “svariate associazioni musicali, ginniche o di canto”, come ha spiegato il sindaco, Bastian Rosenau, ad Alessandro Alviani de La Stampa.

Nessuno sapeva che fosse un criminale nazista. Eppure i suoi dati anagrafici coincidono con l’uomo condannato nel 2008 all’ergastolo dalla Corte militare di appello di Roma per l’eccidio di Monte Sole, perpetrato fra il 29 settembre e il 5 ottobre 1944 nella zona tra i Comuni di Marzabotto, Grizzana Morandi e Monzuno, in provincia di Bologna.

Il sindaco ha spiegato ad Alviani de La Stampa che il Comune intende chiarire “prima di tutto le accuse secondo cui Kusterer avrebbe commesso crimini di guerra” e ha intenzione di chiedere informazioni alle autorità giudiziarie e poi ascoltare lo stesso Kusterer.

“Fino ad allora Engelsbrand non contribuirà a nessuna condanna a priori e non adotterà “decisioni affrettate”.

Il sindaco Rosenau ci tiene a precisare di non averne saputo nulla fino ad ora, così come non ne sapeva nulla il suo predecessore, ma ha anche chiarito che Kusterer non è stato premiato come “cittadino onorario”, ma solo con un riconoscimento simbolico per il suo impegno “in diverse associazioni”.

Il primo cittadino chiede di fare verifiche, ma, scrive Albiani su La Stampa,

“Sull’elenco telefonico della città di Engelsbrand risultano in effetti diversi “Kusterer”, ma un solo “Wilhelm Kusterer”, il cui indirizzo coincide con quello indicato nella sentenza del 2008. Secondo quanto è stato possibile ricostruire finora, anche la data di nascita e il quartiere di residenza combaciano”.

 


PER SAPERNE DI PIU'