Blitz quotidiano
powered by aruba

Norvegia, multe stradali in base al reddito. Per Jonny Mason record: 12mila sterline…

OSLO – In Norvegia, le multe sono proporzionali al reddito annuale del trasgressore. La politica nei confronti delle infrazioni stradali è abbastanza severa: la guida sotto effetto di sostanze stupefacenti o alcolici, è punita con una multa in base al reddito che si trasforma in una stangata per i più ricchi.

E di 12.000 sterline, è la multa inflitta a Jonny Mason, direttore finanziario della Halfords, beccato mentre beveva alla guida della sua golf buggy a una velocità di 9 kmh.

Il milionario Mason, 52 anni, è stato visto dalla polizia mentre tornava da un bar e con la sua golf cart si dirigeva verso il suo alloggio nel resort di Kragero, un remoto villaggio norvegese; ma nella Terra dei Fiordi è illegale bere alla guida e i trasgressori se trovati con il tasso alcolemico superiore al doppio del limite consentito, ossia 0,1 mg di alcol per ml di sangue, rischiano il carcere.

Mason ha ricevuto una multa proporzionale al reddito, condannato a due settimane di detenzione in sua assenza e il divieto di guida in Norvegia per due anni.
Secondo The Sun, il suo avvocato ha rifiutato di dire se Mason, che ora è nel Regno Unito, sarebbe tornato volontariamente in Norvegia per scontare la pena.

Un ex socio ha detto:”Jonny non ha pensato stesse facendo qualcosa di sbagliato, era in una località tranquilla, lontana chilometri da qualsiasi altro posto”.
Un portavoce della Halfords, il maggior rivenditore del Regno Unito di biciclette, seggiolini e prodotti per la cura dell’auto, ha detto:”Non sapeva che fosse un reato e non ha contestato l’addebito”.