Blitz quotidiano
powered by aruba

Peggy Knobloch, ritrovati resti umani a Lichtenberg: potrebbe essere lei

ROMA – Il giallo della piccola Peggy Knobloch potrebbe essere finito, nel peggiore dei modi. La bimba era scomparsa nel maggio 2001, quando aveva 9 anni. E ora un raccoglitore di funghi si è imbattuto sabato in alcuni resti umani in un bosco vicino a Lichtenberg, in Germania.

Secondo quanto riferito nelle ultime ore dalla procura tedesca “è molto probabile” che i resti siano proprio quelli di Peggy, scomparsa 15 anni fa mentre rientrava da scuola. “I primi esami lasciano presagire questo risultato”, comunica in una nota la procura.

Il luogo del ritrovamento dei resti umani è distante appena quindici chilometri da dove Peggy abitava con la sua famiglia. I resti umani, da quanto si apprende, sono stati trovati in diversi punti della foresta. I genitori della bambina scomparsa quindici anni fa sono stati informati del ritrovamento e delle indagini in corso. Nel 2004, per la scomparsa della piccola Peggy, era stato condannato un uomo di 25 anni.

 


TAG: