Blitz quotidiano
powered by aruba

Poliziotti al party per abbassare volume: scambiati per spogliarellisti

BERLINO  – Arrivano ad una festa di compleanno per fare abbassare il volume della musica e li scambiano per due spogliarellisti pagati dall’organizzatore del party. E’ la disavventura di due poliziotti di Bendorf, in Germania, cittadina situata tra Bonn e Francoforte in Renania.

I poliziotti, un ventenne ed un cinquantenne, erano stati chiamati a notte fonda dai vicini che si lamentavano per l’alto volume della musica che si sentiva da una casa, dove era in corso la festa di cinquant’anni di dieci amiche. Non appena sono entrati nella casa i due agenti in divisa sono stati accolti entusiasticamente dalle donne, convinte che si trattasse di spogliarellisti ingaggiati da qualcuno per l’occasione.

I due hanno dovuto resistere non poco alle virago, alcune particolarmente su di giri per l’alcool, che hanno provato a toglier loro di dosso le uniformi abbracciandoli e baciandoli. L’equivoco è stato chiarito solo quando una delle festeggiate, affacciandosi dalla finestra, ha visto posteggiata sul vialetto l’auto della polizia con il lampeggiante acceso. A quel punto il volume della musica è stata abbassato e tutto è tornato a posto: più con la soddisfazione dei vicini che delle festeggiate e, chissà, anche degli stessi poliziotti.