Blitz quotidiano
powered by aruba

Preti pedofili fra anglicani inglesi protetti da polizia e..

LONDRA – Approfondito lo scandalo di un Vescovo , fuggito per accusa di abusi sui minori per due decenni. E’ stato affermato che la Chiesa d’Inghilterra era a conoscenza che l’uomo fosse un molestatore seriale di “giovani uomini”. Peter Ball – che alla fine fu imprigionato dopo aver ammesso l’abuso dello scorso anno – ha beneficiato di una ‘copertura profondamente sinistra’, non nel senso politico ma di macabro. Documenti finora segreti hanno rivelato che il fatto era stato tenuto nascosto, 23 anni fa, per “evitare uno scandalo nella stampa”, nonostante la Chiesa d’Inghilterra sapesse che era un molestatore seriale.

Ball si è dimesso da vescovo di Gloucester nel 1993, ma è tornato a lavorare dopo due anni. Il rapporto è stato compilato a suo tempo da un detective privato che lavorava per il team legale di Ball. E avvertì figure di alto livello che il prete stava ‘abusando non solo del suo potere d’ufficio, ma anche di molti giovani’.

I documenti indicano anche come l’investigatore privato abbia spesso scoperto le vittime prima della polizia. E mettono in chiaro la confessione che Ball aveva fatto circa l’abuso sui ragazzi.

Tuttavia questi documenti dichiarano che a Ball venne solamente dato un avvertimento, dopo che il suo avvocato aveva parlato con un “simpatetico” ufficiale di polizia, Wayne Murdock.
Ball tornò a lavorare dopo due anni e si trasferì nella diocesi di Bath nel 2010. E’ stato riferito che le figure di spicco della Chiesa sapessero bene le sue azioni. L’arcivescovo Welby ha affermato in seguito quanto questo caso abbia portato “profonda vergogna nell’organizzazione. Abbiamo porto tutte le nostre scuse ai sopravvissuti, ed elogiato il coraggio di coloro che hanno portato avanti le accuse. Siamo profondamenti rammaricati e ci vergognamo che un vescovo abbia commesso questi reati”.

Ball, che ora ha 83 anni, venne arrestato nel ’92 dopo l’abuso su un monaco novizio. Come già detto, ricevette solo un avvertimento e tornò a lavorare dopo poco. Dettagli importanti sono emersi per la prima volta da un rapporto segreto di un detective privato, in aiuto della difesa di Ball. Secondo la BBC, i documenti mostrano che il poliziotto Wayne Murdock discusse al tempo con il team legale di Ball “per prevenire uno scandalo. Tanto più che Peter Ball è vicino anche al Principe Carlo“.

Una fonte, che ha visto alcuni dei documenti segreti, ha detto al Daily Mail: ‘Dopo che Ball è stata arrestato, la Chiesa ha assunto un detective privato per facilitarne la sua difesa. Le vittime dell’ex vescovo di Lewes e Gloucester hanno detto che le nuove rivelazioni hanno mostrato che ci fosse stato un ‘insabbiamento sinistro’ del caso per due decenni, in quanto non vi erano prove sufficienti per sporgere denuncia.

Ma è emerso il mese scorso che, al momento del suo arresto, principali figure istituzionali – tra cui due arcivescovi di Canterbury, parlamentari, un giudice anziano e dirigenti scolastici pubblici – cominciarono una straordinaria campagna di protezione. Nelle lettere ai capi della polizia e al direttore della pubblica accusa, descrivevano l’uomo come un ‘santo’ e sostenevano che fosse ‘letteralmente impensabile’ che potesse aver commesso i reati.

Durante la condanna di Ball, il procuratore Bobbie Cheema raccontò che nel 1993 i suoi avvocati avevano sostenuto di possedere una lettera di sostegno da un membro della famiglia reale, ma il CPS disse che non aveva mai visto questa corrispondenza. Phil Johnson, aggredito da Ball quando era un chierichetto di 13 anni, ha detto che le ultime rivelazioni sono state un ‘oltraggio’. Ha affermato: “L’unica preoccupazione per la Chiesa Anglicana sembra essere proteggere la propria reputazione. È spaventoso pensare che sapessero che c’erano altre vittime là fuori, ma non fecero nulla per cercare di aiutarli. La Chiesa ha domande gravissime alle quali deve rispondere circa la vicenda”.

Wayne Murdock ha detto in una dichiarazione alla BBC che la sua ‘indagine è stata condotta con i più elevati standard di integrità, trasparenza ed imparzialità’ negando qualsiasi accordo preso al tempo. Ball è stato incarcerato lo scorso anno dopo essersi dichiarato colpevole di abusi su 18 giovani uomini negli anni 1970 e 1980, durante il suo mandato come Vescovo di Lewes.