Blitz quotidiano
powered by aruba

Rituale d’amore voodoo al cimitero: coppia arrestata

ALICANTE – Praticavano riti voodoo nel cimitero di Alicante, in Spagna. Per questo una giovane coppia di amanti, 37 anni lui e 34 lei, è finita in manette. La cerimonia avrebbe dovuto cancellare ogni ricordo dell’ex marito della donna così che potesse finalmente abbandonarsi, anima e corpo, al suo nuovo amore.

A scovare gli altarini voodoo sono stati gli addetti delle pulizie del cimitero, che l’indomani mattina si sono subito rivolti alle forze dell’ordine. Sulla scena del rituale la polizia ha ritrovato alcune ossa umane, due bicchieri di plastica colmi di rum, una candela consumata a metà e qualche manciata di mais e ceci.

In sede di interrogatorio l’uomo coinvolto nella cerimonia voodoo ha detto di essere un seguace della Santeria, religione praticata dagli schiavi africani deportati in Usa e tuttora ancora molto diffusa in America Latina. Si tratta di un mix di elementi cattolici e yoruba.

La coppia è stata poi rilasciata su cauzione ma dovrà comunque affrontare un regolare processo per aver profanato un luogo sacro. Quello di Alicante è il secondo caso di dissacrazione del cimitero dall’inizio dell’anno. Ai primi di gennaio i necrofori scovarono una tomba aperta con un cranio sulla bara e una candella posizionata ai piedi. Ma all’epoca i custodi pensarono ad una bravata e il caso fu archiviato.