Cronaca Europa

Russia, trovato il diamante più grande in Europa: 181 carati

Russia, trovato il diamante più grande in Europa: 181 carati

MOSCA – In una miniera di Arkhangelsk, in Russia, è stato estratto il diamante più grande d’Europa, da 181,68 carati. A dare la notizia del più grande diamante mai trovato nel Vecchio Continente è stata la Tass. Il diamante, rinvenuto nella miniera Vladimir Grib, è il quinto superiore ai 180 carati estratto in una miniera russa dall’inizio del secolo. I primi tre per dimensioni di questa lista sono stati trovati in Jacuzia, sempre in Russia.

Il più grande diamante del mondo mai estratto è il “Cullinan“, il cui peso superava i 3001 carati. È stato trovato nel 1905 in Sud Africa, e successivamente diviso in nove parti per essere utilizzato nella creazione di insegne dei monarchi britannici.

La miniera di Grib è considerato il primo giacimento in Europa, il quarto in Russia, e il settimo al mondo. Il condotto di kimberlite del giacimento ha un diametro di 1,6 km ed è stato aperto nel 1995. Lo sfruttamento industriale attivo è iniziato dopo l’apertura dell’impianto di trasformazione del minerale nel 2014, è scritto sul sito ufficiale dell’azienda “Archangelskgeoldobycha”. Dall’apertura il giacimento ha prodotto oltre 9 milioni di carati. Le riserve totali sono stimate a 100 milioni di carati.

 

To Top