Cronaca Europa

Scozia, durante il parto cesareo il medico taglia la testa della bimba: è miracolosamente salva

Scozia, durante il parto cesareo il medico taglia la testa della bimba: è miracolosamente salva

Scozia, durante il parto cesareo il medico taglia la testa della bimba: è miracolosamente salva

EDIMBURGO  – Emma Edwards lo scorso settembre ha partorito la sua prima figlia Karmen al Raigmore Hospital di Inverness, in Scozia. Ha scelto di avere un taglio cesareo, pensando che fosse più sicuro rispetto a quello naturale visto che la piccola che portava in grembo era molto grande, ma qualcosa è andato storto.

Il medico che ha praticato l’operazione ha tagliato accidentalmente anche la testa della bambina, lasciandole un’enorme cicatrice sulla parte laterale del capo che si estende dall’occhio all’orecchio.

Si è poi giustificato affermando che l’incidente era stato causato dal fatto che la donna non aveva comunicato a nessuno che le si erano già rotte le acque quando è finita in sala operatoria.

“La nascita di mia figlia è stata un disastro dall’inizio alla fine. I medici non ci hanno mai chiesto nulla, non hanno avuto nessun contatto con noi”, ha spiegato la donna ancora sotto shock. Karmen ha inoltre dovuto aspettare che arrivasse un chirurgo da un altro ospedale prima di avere i punti su quella ferita provocatale durante la nascita.

Addirittura il nonno della piccola ha dichiarato che tutta la famiglia è rimasta disgustata dall’accaduto, considerandolo davvero scandaloso.

Il servizio sanitario britannico sta portando avanti un’indagine per capire cosa è successo realmente durante quella giornata, anche se i chirurghi rischiano grosso, visto che dovrebbero essere capaci di operare in piena sicurezza, comunicando quali sono i rischi che si corrono quando si finisce sotto i ferri.

To Top