Cronaca Europa

Sms e foto al detenuto, ragazza condannata a otto mesi

Kiah Andrusjak e Shane Boyd

Kiah Andrusjak e Shane Boyd

LONDRA – E’ finita male la storia d’amore sbocciata tra Kiah Andrusjak, 23 anni, guardia carceraria nel penitenziario di Manchester e l’ergastolano Shane Boyd, 24 anni: la donna è stata beccata con delle foto che la ritraevano in biancheria intima ed è stata condannata a otto mesi di detenzione.
La coppia aveva una relazione clandestina dietro le sbarre, si erano scambiati 600 messaggi utilizzando abusivamente un cellulare che Boyd teneva nascosto nella sua cella e mai recuperato.
Alla Andrusjak è stato sequestrato l’iPhone, alcuni regalini per l’amante, una busta contenente nove foto in cui indossava biancheria intima e sei in cui era accanto a Boyd.
Andrusjak e Boyd si erano incontrati a marzo 2016 nella mensa della prigione e fu l’inizio della storia, la donna portava al detenuto cioccolato e tabacco.
In Tribunale, la donna, ex marinaia della Royal Navy, ha ammesso di essere colpevole di comportamento scorretto nell’esercizio del suo lavoro e, dopo la condanna, è stata trasferita immediatamente nel carcere femminile di Styal, a 16 km dalla cella dell’amante.
Boyd, di Middleton, nel 2009 è stato condannato all’ergastolo per aver accoltellato e ucciso un studente di 16 anni dopo un piccolo diverbio riguardante una console Xbox.
Commesso l’omicidio, Boyd tornò a una festa vantandosi di essere “il capo” e minacciando chiunque lo avesse denunciato alla polizia.

To Top