Cronaca Europa

Spagna, entra in chiesa gridando “Allah Akbar”: arrestato

Spagna, entra in chiesa gridando "Allah Akbar": arrestato

Spagna, entra in chiesa gridando “Allah Akbar”: arrestato (Foto Google Maps)

MADRID – Entra in una chiesa in cui si sta celebrando un matrimonio e grida “Allah Akbar”, “Dio è grande”, la stessa frase usata da molti terroristi islamici prima di compiere attentati. Arrestato.

In manette a Valladolid è finito un giovane di 22 anni, marocchino con permesso di soggiorno in Spagna per motivi di studio

Sabato 3 giugno intorno alle 18:30 ha fatto irruzione nella chiesa di San Pablo, dove si stava celebrando un matrimonio, e ha gridato “Allah Akbar”, suscitando il panico tra i presenti, che hanno subito temuto si trattasse di un attentato.

San raffaele

La polizia è subito intervenuta e il giovane, con precedenti per disturbo dell’ordine pubblico, è stato arrestato e denunciato per minacce e offesa ai valori religiosi, oltre che disturbo dell’ordine pubblico una seconda volta.

La cerimonia è ripresa dopo l’intervento degli agenti, che hanno riportato la calma nella chiesa, e dopo che gli artificieri hanno verificato che non ci fossero esplosivi.

To Top