Cronaca Europa

Spagna, neo mamma troncata a metà dall’ascensore in ospedale

Spagna, neo mamma troncata a metà dall'ascensore in ospedale

Spagna, neo mamma troncata a metà dall’ascensore in ospedale

ROMA – Morte scioccante in un ospedale spagnolo per Rocío Cortés Núñez, 26enne neo mamma, troncata a metà da un ascensore. La Cortés Núñez è morta, mentre la stavano trasportando in barella, tra il secondo e il terzo piano dell’Ospedale Valme di Siviglia, sud della Spagna.

Era stata trasferita in un’unità del reparto maternità dopo il parto cesareo. Sembra che al momento della tragedia, il bambino fosse accanto alla mamma ma sia rimasto illeso.

La giovane donna, lascia altre due bambine di tre e quattro anni, ha riportato il quotidiano spagnolo El Correo.

L’ascensore ha iniziato a salire, prima che la barella fosse entrata completamente e pare a causa di un guasto della porta automatica; i giornali locali, affermano che la Cortés Núñez era letteralmente troncata a metà.

Polizia e vigili del fuoco sono immediatamente intervenuti ma i medici non hanno potuto salvarle la vita.

Secondo i report locali, sembra che i pompieri abbiano impiegato due ore per recuperare il corpo dilaniato: quando l’ascensore ha iniziato a salire la testa era rimasta intrappolata fuori dalla porta mentre i piedi erano sospesi nel vano ascensore, spiega il Daily Mail.

Il cognato della vittima, David Gaspar, afferma che il marito della giovane donna è “devastato” ma la terribile morte non “può rimanere impunita”.

To Top