Blitz quotidiano
powered by aruba

Spagna, strage Erasmus: i nomi delle sette ragazze morte

BARCELLONA – Avevano tutte poco più di 20 anni. Nelle foto dei profili Facebook appaiono sorridenti e felici. Sono le studentesse italiane in Erasmus in Spagna, il cui sorriso è stato spento per sempre dal tragico incidente del bus sul quale viaggiavano la mattina del 20 marzo in Spagna. Una vera e propria strage quella dello schianto del bus a Frejinals, sull’autostrada che da Valencia riportava le giovani a Barcellona dopo aver assistito alla Notte dei Fuochi della celebre Fiesta de Las Fallas. Una lista di sette nomi, tutte ragazze italiane tra le 14 vittime dello schianto:

  • Francesca Bonello;
  • Elisa Valent;
  • Valentina Gallo;
  • Elena Maestrini;
  • Lucrezia Borghi;
  • Serena Saracino;
  • Elisa Scarascia Mugnozza.

Sono sei i feriti italiani dell’incidente del bus: due sono stati già dimessi ma due dei quattro ancora ricoverati sono gravi. Rimane nella lista delle ferite invece Annalisa Riba, che ha chiamato i genitori dopo l’incidente ed è ricoverata in ospedale a Tarragona.

Valentina Gallo aveva 22 anni ed era originaria di Firenze, dove studiava Economia. Era arrivata a Barcellona per il suo Erasmus a gennaio e sarebbe rimasta in Spagna fino all’estate. Lei è morta sul colpo nell’incidente ed è stata la prima vittima accertata e per cui è stato eseguito il riconoscimento.

Elena Maestrini, anche lei toscana, era originaria di Gavorrano in provincia di Grosseto. Elena, 21 anni appena, è morta nella notte tra domenica e lunedì per le gravi ferite riportate.  I familiari di Elena si sono recati in Spagna sapendo che la figlia era gravemente ferita e ricoverata in ospedale. Ma nella notte, verso le 4.30, è morta. A Gavorrano, dove Elena viveva con la famiglia, il Comune ha listato a lutto il gonfalone.

Ad annunciare la morte di Serena Saracino, 23 anni il prossimo 28 marzo, è stato il papà Alessandro. “E’ morta…mia figlia è morta…”, ha detto piangendo all’Ansa. Anche Serena, come Valentina, è morta sul colpo. La giovane era originaria di Torino, dove studiava Farmacia, ed era arrivata a Barcellona per l’Erasmus da circa un mese.

Tra le vittime identificate anche Francesca Bonello, nata il 14 giugno del 1992, studiava Medicina all’Università di Barcellona da pochi mesi ed era originaria di Genova, nel quartiere Castelletto. Morta anche Lucrezia Borghi, originaria di Greve in Chianti.

La ragazza italiana ferita invece è Annalisa Riba, studentessa di Farmacia originaria di Torino, che è ricoverata all’ospedale di Tarragona e non risulta in pericolo di vita. Proprio lei ha chiamato i genitori al telefono la mattina del tragico incidente e li ha rassicurati: “Sono viva”.

(Foto Facebook)

Immagine 1 di 6
  • Spagna, strage Erasmus: i nomi delle sette ragazze morteElena Maestrini
  • Serena Saracino
  • Annalisa Riba
  • Valentina Gallo
  • Lucrezia Borghi
  • Francesca Bonello
Immagine 1 di 6