Blitz quotidiano
powered by aruba

Spagna, telefonata Annalisa Riba ai genitori dopo incidente

ROMA – La Farnesina ha diffuso l’elenco completo delle studentesse italiane dell’Erasmus morte nell’incidente in Spagna ed emergono nuovi dettagli come la straziante telefonata che una delle ragazze a bordo, Annalisa Riba di 22 anni, ha fatto alla sua famiglia.

“Sono viva”, questa le prime parole in una drammatica telefonata al padre e alla madre. Il padre, commercialista torinese, e la madre, sono partiti per raggiungerla. La famiglia è originaria di Dronero, nel Cuneese. Annalisa Riba è ricoverata all’ospedale di Tarragona, ma non è  in pericolo di vita.

Intanto il profilo Facebook dell’organizzazione Erasmus Torino è stato aggiornato in segno di lutto con un fiocco nero, lo stesso che si trova sulla pagina dell’Erasmus Student Network Barcellona.

Le vittime accertate sono al momento 13. Nell’elenco ufficializzato dalle autorità ci sono anche due tedesche, una romena, una uzbeka, una francese e una austriaca. Il disastroso bilancio parla anche di 34 feriti dei quali tre molto gravi, nove gravi e 22 non gravi. Le vittime erano di età compresa tra i 19 e i 25 anni.

Immagine 1 di 13
  • Spagna, strage Erasmus: i nomi delle sette ragazze morteElena Maestrini
  • Serena Saracino
  • Annalisa Riba
  • Valentina Gallo
  • Francesca Bonello
Immagine 1 di 13

TAG: ,